Sogno in una notte d'estate

  • '

Sogno in una notte d'estate

Uno spettacolo avvolgente, una coraggiosa e seducente versione dark del grande classico shakespeariano che rinnova la poetica del bardo di Stratford, ne esplora i diversi strati di lettura e ne impasta parte del testo originale con i tratti inconfondibili della tradizione del Teatro della Tosse.
Innamoramenti e fughe, incantesimi e teatrini, elfi e fate in una riscrittura di grande suggestione dalle atmosfere gotiche che mescola introspezione e sensualità.


Uno spettacolo avvolgente, una coraggiosa e seducente versione dark del grande classico shakespeariano che rinnova la poetica del bardo di Stratford, ne esplora i diversi strati di lettura e ne impasta parte del testo originale con i tratti inconfondibili - della tradizione del Teatro della Tosse.


In questa edizione del Sogno, salutata in termini entusiastici da pubblico e critica nella scorsa stagione, il bosco e la reggia di Teseo vengono trasformati in un'arena da circo, con un cerchio di terra al centro della scena, due piccoli spalti laterali e una rete ragnatela calata dall'alto in mezzo ai fumi che saturano l'aria. La narrazione tradizionale, tutta sortilegi e struggimenti, lascia spazio a un racconto notturno, cupo, dominato dalle pulsioni sessuali di fantasmi stretti in costumi gotici.

di Emanuele Conte e Elisa D'Andrea

da William Shakespeare

regia Emanuele Conte

assistente alla regia Yuri D'Agostino

con Enrico Campanati, Linda Caridi, Bruno Cereseto, Sara Cianfriglia, Yuri D'Agostino, Pietro Fabbri, Giulia Galiani, Mauro Lamantia, Marco Lubrano, Gianmaria Martini, Dario Sansalone, Viviana Strambelli

Informazioni tecniche

Contatti per Tournèe:
Marina Petrillo
marina@teatrodellatosse.it

Realizzazione sito web a cura di Kar-tr design © 2017

Top