05 febbraio - 06 febbraio

SE MIA MADRE MI FACESSE A PEZZI NESSUNO MI VERREBBE A CERCARE

  • Dino Campana
  • 90'

Dino Campana

90

adattamento e regia Elena Dragonetti

In scena una sola giovane attrice, in una stanza come quelle dei colloqui di un commissariato di polizia. Attorno a lei, i luoghi della sua vita, del suo vissuto, del suo immaginario.

Tutto passa attraverso gli occhi della protagonista. E’ dal suo sguardo, dal suo continuo contraddirsi, dal suo nascondersi e improvvisamente svelarsi con un candore inaspettato, che gli spettatori immaginano, vedono luoghi, conoscono gli altri protagonisti della storia, e ricostruiscono pezzo a pezzo la vicenda come in un noir psicologico.

La scrittura è tagliente e in grado di scandagliare l’animo umano nei suoi risvolti più contradditori. Il linguaggio è talmente fedele alla realtà di Aïcha, al contensto in cui vive, e al suo sentire che abbiamo deciso di fare una scelta ardita.

Abbiamo voluto che ad abitare le parole della protagonista non fosse un’attrice ma una vera adolescente, una ragazza, giovanissima, in cui quel mondo è ancora vivo, presente, a carne viva.

adattamento e regia Elena Dragonetti

con Marta Prunotto


tratto dal romanzo “Et au pire on se mariera” di Sophie Bienvenu

traduzione Sonia Fenoglio e Anna Giaufret

assistente alla regia Beatrice Marchetti

scene Lorenza Gioberti

costumi Francesca Marsella


Produzione Teatro della Tosse  e Narramondo Teatro

Con il sostegno del Conseil des arts du Canada / Canada Council for the Arts

dell'Ambasciata del Canada a Roma

dell'UniversitĂ  di Genova e del Dipartimento di Lingue e Culture Moderne.

Calendario e biglietti

Prezzo intero 15,00 €
acquisto biglietti
febbraio 2019
5
martedì
alle ore 20:30
6
mercoledì
alle ore 20:30

Realizzazione sito web a cura di Kar-tr design © 2019

Top