IL GRAN BAZAR DE LE MILLE E UNA NOTTE

  • '

uno spettacolo di Emanuele Conte e Amedeo Romeo

Gli attori della Compagnia del Teatro della Tosse daranno vita ai bizzarri venditori del Gran Bazar. Tra il pubblico due spettatori particolari: un anziano turista inglese con la bella nipote, Guendalina. La giovane affronterĂ  molti guai e vivrĂ  una straordinaria avventura grazie alla somiglianza con Sherazade.


Tra i mercanti del Bazar, accompagnati dalle canzoni di Giua, troveremo due venditori di uccelli in lutto per la morte della loro preziosa cocorita parlante, una mercante di stoffe impegnata nella danza dei sette veli in omaggio alla dea madre Ishtar, un'astrologa immersa tra le teste mozzate dei suoi maestri, un barbiere troppo loquace e il suo cliente frettoloso, un venditore di promesse, molto simile ai promotori finanziari dei nostri giorni, una fruttivendola fatta a pezzi, un liutaio pazzo, un mercante di tappeti. 

Vi aspetta uno spettacolo in cui si mescolano alto e basso, oriente e occidente, danza, immagini e teatro, nello spirito dei grandi racconti fantastici delle Mille e Una Notte.  

Tutti conoscono l'antefatto delle Mille e una notte: il re persiano Shahriyar, convinto che tutte le donne prima o poi tradiranno i propri mariti, decide di uccidere ogni giorno una nuova fanciulla al termine della prima notte di nozze; terminate tutte le fanciulle da marito del regno, il re ordina al suo fidato gran visir di dargli in sposa la figlia Sherazade. Come si può facilmente immaginare, il Gran Visir precipita nel più nero sconforto finché, per caso, non si trova davanti Guendalina…


uno spettacolo di Emanuele Conte e Amedeo Romeo

con le canzoni di Giua


scene Luigi Ferrando

costumi Bruno Cereseto

luci Danilo Deiana 


con Enrico Campanati il Gran Visir

Viviana Strambelli Guendalina 

Nicholas Brandon il turista inglese

Aldo Ottobrino Il libraio

Pietro Fabbri e Mauro Lamantia il barbiere taciturno

Rita Falcone L’astrologa 

Alessandro Damerini e Sara Cianfriglia L’uccellatore uccellato 

Alessandro Bergallo Il venditore di illusioni 

Susanna Gozzetti La sensale 

Marcello Liguori Il suonatore di oud

direttore di scena Roberto D’Aversa, fonico Massimo Calcagno, capo elettricista Danilo Deiana, elettricista Matteo Selis, capo macchinista Marco Lubrano, macchinisti Davide Guido e Fabrizio Camba, attrezzista Renza Tarantino, costruzioni Carlo Garrone, pitture di scena Paola Ratto e Valentina Albino, sarte Anna Romano e Daniela De Blasio


Realizzazione sito web a cura di Kar-tr design © 2019

Top