I mostri di Alice (parata)

  • '

Un'esperienza decisamente magica che utilizza il teatro come mezzo di riscoperta degli spazi pubblici e quotidiani della città.

I Mostri di Alice è la storia di un viaggio, compiuto da Alice insieme al pubblico, alla ricerca dei propri mostri, trasformati con la complicità di Lewis Carroll in buffi personaggi molto meno spaventosi della realtà con cui tutti noi ogni giorno abbiamo a che fare. Uno spettacolo popolare, una grande festa di piazza, che non rinuncia ad essere anche arte.
Un'esperienza decisamente magica che utilizza il teatro come mezzo di riscoperta degli spazi pubblici e quotidiani della città.
Dopo aver portato per i borghi della Liguria le carte dei Tarocchi, i pezzi della scacchiera e i personaggi di Pinocchio, apriamo le pagine di un altro libro che ha segnato la storia della letteratura per l'infanzia: Alice nel paese delle meraviglie e Attraverso lo specchio,di Lewis Carroll.
Non un semplice spettacolo, ma una parata/spettacolo che invaderà le piazze e le strade con musiche dal vivo, ricchi costumi, comicità espunti di riflessione.
Alice non √® pi√Ļ una bambina, sente le voci, la sua testa √® popolata da strane figure che non le danno pace. Alice √® pazza? Cos√¨ dicono i medici, gli infermieri, la direttrice della clinica dove √® stata rinchiusa per essere curata.
Ma Alice è curiosa, vuole vedere cosa c'è al di là dello specchio, in quel mondo che qualcuno definisce follia, qualcun altro semplicemente fantasia.
di Emanuele Conte e Amedeo Romeo con gli attori del Teatro della Tosse e le musiche dal vivo di Federico Sirianni.

La compagnia

Come spesso accade per le messinscena estive del Teatro della Tosse, I mostri di Alice è uno spettacolo adatto sia al pubblico dei bambini, che potranno divertirsi a ritrovare i personaggi inventati da Carroll e ripresi nelle numerose riletture del romanzo, sia agli adulti, che avranno l'occasione di confrontarsi con leggerezza con il tema della fantasia e della follia.
Uno spettacolo popolare, una grande festa di piazza, che non rinuncia a essere anche arte.
Un'esperienza, per chi non l'ha ancora vissuta, decisamente magica che utilizza il teatro come mezzo di riscoperta degli spazi pubblici e quotidiani della città.

Documenti correlati

Realizzazione sito web a cura di Kar-tr design © 2017

Top