24 febbraio - 25 febbraio

HANS E GRET

  • Aldo Trionfo
  • '

Aldo Trionfo

Fondazione TRG Onlus

Scritto e diretto da¬† Emma Dante, una favola tremenda sulla miseria, una riflessione spietata sulla sopravvivenza a scapito dei pi√Ļ deboli.¬†¬†


Scritto e diretto da  Emma Dante, una favola tremenda sulla miseria, una riflessione spietata sulla sopravvivenza a scapito dei pi√Ļ deboli.  Ma HANS E GRET non si arrendono,  con allegria superano gli ostacoli e con la fantasia riempiono i piatti  per nutrirsi quotidianamente e riuscire ad andare avanti. Infatti durante il racconto i due ragazzini si nutrono di allucinazioni, restando sempre a stomaco vuoto.  Soltanto alla fine,  insieme al povero padre,  mangeranno gli affettati della Crai ,  tornando precipitosamente alla realt√†.


Età dai 6 anni, tutta primaria

Tecnica: attore

Alle ore 15.00 laboratorio

Favoliamo!

a cura di PAOLA RATTO

scritto e diretto da Emma Dante

con Manuela Boncaldo, Salvatore Cannova, Clara De Rose, Nunzia Lo Presti e Lorenzo  Randazzo

scene Carmine Maringola

costumi Emma Dante

luci Cristian Zucaro

assistente alla regia Claudio Zappalà

assistente di produzione Daniela Gusmano

tecnico audio e luci Agostino Nardella

La prima parte dello spettacolo racconta l'interno di una capanna dove vive una famiglia molto povera:¬† il taglialegna, la matrigna, HANS E GRET.¬† ¬†La capanna vuota e desolata, con i muri scorticati e il pavimento fatto di terra e radici,¬† √® ammobiliata soltanto da alcune sedioline sulle quali la famiglia dorme, mangia,¬† si intristisce e si rianima di sogni.¬† Sopra la fiancata di questa catapecchia si appoggia pesantemente un enorme carrubo¬† che spinge la capanna come se si volesse prendere il suo posto.¬† ¬†Dalla finestra, ogni giorno, il padre e i due figli attendono speranzosi che il carrubo si riempia di carrubi alleggerendo il suo ammasso di foglie e, nell'attesa, divertiti, seguono con lo sguardo un grosso scoiattolo.¬† Dalla porticina sgangherata entrano continuamente tutti gli spifferi del mondo,¬† e quando c'√® vento forte, il taglialegna deve chiudere la porta con un asse di legno e tre chiodi,¬† per evitare che se ne voli via lui, la sua famiglia e tutta la capanna.¬† ¬†Da mangiare ci sono solo cipolle per tutta la settimana e la domenica un pezzetto di pane secco.¬† Per colpa della miseria,¬† HANS E GRET vengono abbandonati nel bosco dove una vecchia megera li fa prigionieri.¬† Ma i due bambini coraggiosi riescono a uccidere la strega e a ritornare a casa, salvando il padre dalla morte.¬† Una favola tremenda sulla miseria, una riflessione spietata sulla sopravvivenza a scapito dei pi√Ļ deboli.¬† Ma HANS E GRET non si arrendono,¬† con allegria superano gli ostacoli e con la fantasia riempiono i piatti¬† per nutrirsi quotidianamente e riuscire ad andare avanti.¬† Durante il racconto i due ragazzini si nutrono di allucinazioni, restando sempre a stomaco vuoto,¬† soltanto alla fine insieme al povero padre mangeranno gli affettati della Crai, tornando precipitosamente alla realt√†. Emma Dante

Calendario e biglietti

acquisto biglietti
febbraio 2019
24
domenica
alle ore 16:00
25
lunedì
alle ore 10:00

Realizzazione sito web a cura di Kar-tr design © 2018

Top